Scuola Italiana
Antiriciclaggio & Compliance

divisione della EUROPEAN SCHOOL of BANKING MANAGEMENT

Master Risk Compliance & Controlli Interni in Banca

Il percorso ha l’obiettivo di contestualizzare il ruolo della funzione Rischi in banca a seguito dei recenti interventi normativi di vigilanza prudenziale. La prima parte prende in considerazione i compiti del Risk Manager nell’ambito del nuovo sistema dei controlli interni e le interazioni ottimali con le altre funzioni aziendali. Successivamente, vengono affrontati i rischi di primo e secondo livello con una metodologia interattiva e concreta in modo da fornire, a tutte le funzioni aziendali che giornalmente hanno necessità di valutare le strategie (anche Direttori Generali e Membri del CdA), gli strumenti operativi per introdurre e mantenere tutti gli adeguati presidi di secondo livello che la normativa e la best practice richiedono.

Condividi questo contenuto su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

E’ L’UNICO MASTER ANTIRICICLAGGIO IN ITALIA:

1

Con struttura modulare che permette di personalizzare gli obiettivi formativi di ciascuno, con una suddivisione in livelli di conoscenza che vanno dal più semplice Basic Level al più evoluto Advanced Certified, per chi vuole il massimo

2

Unico ad essere approvato a Livello Europeo​

3

Ad aver riunito i maggiori Esperti sull’Antiriciclaggio con oltre 25 anni di esperienza

4

Che prevede un esame finale scritto ed orale con commissione esterna, elemento che certifica ufficialmente l’avvenuta acquisizione delle competenze, rendendo il percorso perfettamente complementare al Provvedimento di Banca d’Italia del 10 marzo 2011​

5

Che alla fine del percorso prevede l’iscrizione all’Albo AML & Compliance Managers

6

Erogato da una divisione specializzata della Scuola di Management Associata ASFOR

7

Ad offrire ai propri discenti un accesso ininterrotto, per 365 giorni l’anno, alla piattaforma E-Learning con aggiornamenti continui sulle ultime novità

8

Che aggiunge la frequenza E-Learning a quella in aula, consentendo di monitorare costantemente l’apprendimento

9

Erogato da una Scuola che ha un proprio reparto Ricerca e Sviluppo che dopo 5 ANNI di ricerca ha sviluppato una nuova metodologia didattica per la Formazione in E-Learning

DESTINATARI

Responsabili e specialisti Risk Management, Responsabili controlli interni, Responsabili Compliance e Internal Audit, Responsabili amministrazione, finanza e controllo, Responsabili Antiriciclaggio, Direttori Generali e Membri Cda.
Anche neolaureati nella versione del Post-Laurea del Master della durata di un anno.

STRUTTURA

Il Master dura 6 mesi ed è organizzato in 7 moduli Ogni modulo prevede la frequenza di 1 giorno d’aula e 3 settimane in e-learning: il modulo in e-learning segue temporalmente il modulo in aula, approfondendo i temi e permettendo la certificazione delle competenze in uscita mediante la somministrazione dei test di verifica con un impegno medio giornaliero di circa 10 minuti. A coloro che conseguono l’Advanced Level è riservata, negli anni successivi, la frequenza dell’Aggiornamento a prezzo agevolato (Mod. 1, 3 e 5).

  • Modalità blended
  • Modalità e-learning
COORDINATORE DEL MASTER

Il Master vedrà l’intervento di eminenti relatori fra i quali il Coordinatore è Prof. Dott. E. Ciprian
Risk Management e AML Centro Studi Bancari - Svizzera CEO EM-RISK Servizi italia Milano e Dott. E. Faletti Head of Risk Strategy & Capital Adequacy Function BancoBPM

AGGIORNAMENTO ANNUALE

A coloro che conseguono l’Advanced Level è riservata, negli anni successivi, la frequenza dell’Aggiornamento a prezzo agevolato
(Mod. 1, 3 e 5).

Personalizza il tuo percorso

Il TOP della formazione Antiriciciclaggio in Italia a partire da 990 euro

INFO

Per richiedere approfondimenti sul programma del Master AML, per ottenere la brochure o altre informazioni – relative al Master in Antiriciclaggio o altri Master di tuo interesse erogati dalla Scuola.
Compila il form sul sito della European School of Banking Management ed esprimi la tua richiesta.

Programma

Clicca sui moduli per vedere la descrizione completa

Framework richiesto dalla Vigilanza

  • Il ruolo del Risk Managment e della Compliance nel contesto dell’intermediario finanziario
  • Il Risk Appetite Framework come strumento di pianificazione di tutti i rischi e il rapporto tra rischio e rendimento desiderato
  • L’ analisi dei rischi e il “risk assessment” alla base Risk Appetite Framework
  • La gestione dei rischi come conseguenza dell’analisi dei rischi: aspetti temporali dei rischi
  • I rischi trasversali e la funzione di Compliance: privacy e sicurezza sul lavoro
  • Lo stress-testing: come impostarlo e realizzarlo (lezioni dalla BCE)
  • Le tecniche di comunicazione del rischio
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-learning
Il rischio di compliance (non conformità)
  • Il sistema dei controlli interni in banca (in materia di antiriciclaggio) alla luce dell’evoluzione normativa
  • La condivisione delle informazioni all’interno dei gruppi bancari
  • Identificazione della clientela (e del titolare effettivo) alla luce della IV Direttiva UE: la “due diligence” sul cliente e gli obblighi di tracciabilità
  •  Monitoraggio nel continuo: i parametri da adottare, la loro personalizzazione e la tracciabilità
  • Whistleblowing e antiriciclaggio
  • Come un’operazione anomala diventa sospetta e quindi deve essere segnalata alle Autorità competenti (SOS): casistica e formalizzazione dell’informazione
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-Learning

La gestione dei rischi di mercato e il rischio liquidità

  • Il sistema dei controlli interni in banca (in materia di antiriciclaggio) alla luce dell’evoluzione normativa
  • La condivisione delle informazioni all’interno dei gruppi bancari
  • Identificazione della clientela (e del titolare effettivo) alla luce della IV Direttiva UE: la “due diligence” sul cliente e gli obblighi di tracciabilità
  •  Monitoraggio nel continuo: i parametri da adottare, la loro personalizzazione e la tracciabilità
  • Whistleblowing e antiriciclaggio
  • Come un’operazione anomala diventa sospetta e quindi deve essere segnalata alle Autorità competenti (SOS): casistica e formalizzazione dell’informazione
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-Learning
Metodi e modelli per il rischio di credito
  • Definizione del rischio di credito secondo la vigilanza prudenziale
  • I modelli di misurazione del rischio di credito, dai modelli Standard agli IRB (base e avanzati); fattibilità dell’utilizzo di modelli esterni e modelli semplificati
  • I metodi di ponderazione del rischio di credito
  • Rischio di credito e PUMA2: la nuova disciplina prudenziale
  • Le cartolarizzazioni
  • Il rischio di credito e la funzione di Credit Risk Management
  • Impatti gestionali e organizzativi: concessione e gestione del credito, monitoraggio, pricing
  • I riflessi organizzativi del Credit Risk Management
  • Il rischio di concentrazione
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-learning
I rischi operativi, di leva finanziaria, reputazionali, residuali e strategici
  • Il rischio operativo in banca secondo le attuali linee guida del Comitato di Basilea
  • Il ruolo dell’IFRS 9 e il processo di convergenza tra IASB e Basilea 3. La (tardiva) omologazione UE dopo il Regolamento UE della Commissione del 22 novembre 2016. L’applicabilità dal 1° gennaio 2018 e le segnalazioni di vigilanza
  • Rischi politici e socio-economici, Rischi economici (cenni)
  • “Early warning” e vulnerabilità
  • Il “disaster management” e le crisi aziendali: l’”assessment” sulle vulnerabilità
  • I rischi naturali e la loro quantificazione
  • I rischi trasversali: riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo, privacy, sicurezza sul lavoro
  • I rischi derivanti dalla modellizzazione e dalla quantificazione
  • Il rischio reputazionale, residuale e strategico e le loro implicazioni nel Risk Appetite Framework
  • La leva finanziaria
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-learning

L’ispezione di Vigilanza di Banca D’Italia

  • Il Processo e le procedure utilizzate da Banca D’Italia nelle Ispezioni di Vigilanza
  • Analisi di I° Pilastro (Rischio di Credito)
  • Analisi di I° Pilastro (Rischio di Mercato)
  • Analisi di I° Pilastro (Rischio Operativo)
  • Esercitazioni pratiche e Question-Time
  • Test di verifica dell’apprendimento su piattaforma E-learning

IN AULA E IN E-LEARNING

  • Sintesi del percorso formativo per ripasso finale
  • Esame finale (Esame scritto e orale)

Finanziabiltà

I percorsi hanno tutte le caratteristiche per ottenere la finanziabilità con gli avvisi di Fondo Banche e Assicurazioni. I privati possono ricorrere al Prestito d’Onore erogato da Banca Sella. E’ possibile ottenere il finanziamento anche attraverso il bando Pass Imprese della Regione Puglia

Contattaci

La Scuola Italiana di Antiriciclaggio & Compliance è una divisione specializzata della European School of Banking Management

INFOTEL

+39 02 871 98457
+39 080 548 1799

La Scuola Italiana di Antiriciclaggio & Compliance organizza:

Master a Milano
European School of Banking Management
Viale Gran Sasso, 11 – 20131 Milano
Tel. 02 87198457
Master a Verona
AULE
c/o DB Hotel Via Aeroporto, 20/C – 37067 – Caselle (VR)
Tel. 02 87198457
Master a Roma
AULE
c/o Hotel Royal Santina Via Marsala, 22 – 00185 Roma
Tel. 02 87198457
Master a Bari
European School of Banking Management
Via A. Rizzo, 2 – 70010 – Barialto (BA)
Tel. 080 5481799
Master a Palermo
AULE
c/o Federazione Siciliana delle BCC Viale Regione Siciliana N.O., 7275 – 90146 – Palermo
Tel. 02 87198457

Partner tecnici

I partner della Scuola